PROTOCOLLO PER LE VACCINAZIONI NEI LUOGHI DI LAVORO

Pubblicato il 15 Aprile 2021 alle 15:00

PROTOCOLLO PER LE VACCINAZIONI NEI LUOGHI DI LAVORO

Sottoscritto il Protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti SARS-CoV-2/ Covid-19 nei luoghi di lavoro.

Il Protocollo è adottato su invito del Ministro del lavoro e delle politiche sociali e del Ministro della salute, che hanno promosso il confronto tra le Parti sociali al fine di contribuire alla rapida realizzazione del Piano vaccinale anti SARS-CoV-2/Covid-19.

Il piano di vaccinazione nei luoghi di lavoro è diretto dal Commissario Straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19 e per l’esecuzione della campagna vaccinale nazionale. Il Governo favorisce, per quanto di sua competenza, la piena attuazione del Protocollo.

I datori di lavoro, singolarmente o in forma aggregata, indipendentemente dal numero dei lavoratori occupati, possono rendersi disponibili a mettere in atto piani aziendali, che prevedano l’organizzazione di punti di vaccinazione anti Covid nei luoghi di lavoro. Saranno proprio tali luoghi di lavoro ad ospitare il lavoratore che, volontariamente, avanza la richiesta di vaccinazione. Inoltre i datori di lavoro hanno la possibilità di ricevere l’ausilio e il coordinamento delle Associazioni di categoria per l’organizzazione del piano di vaccinazione.

I piani aziendali sono proposti dai datori di lavoro, anche tramite le rispettive Organizzazioni di rappresentanza, all’Azienda Sanitaria territoriale di riferimento.


Aggiornamento Regione Emilia Romagna – Delibera Num. 777 del 24/05/2021


Delibera 779 del 24/05/2021 – Modifiche alle Deliberazioni di Giunta Regionale n. 475/2020 e 464/2021 in tema di esecuzione di tamponi antigenici per la ricerca del coronavirus e disposizioni in tema di rilascio di digital green certificate con il supporto delle farmacie convenzionate della Regione. Adeguamento termine di conservazione dei campioni positivi di cui alla determinazione della direttrice generale cura della persona, salute e welfare 19468/2020″




Seguici sulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato